login

Autore Questo post è presente anche sul blog, clicca qui per visualizzarlo Topic: FIREWATCH, I GIUDIZI DELLA STAMPA ITALIANA  (Letto 1156 volte)

Offline BrunoB

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3545
    • Raptr
    • Trakt
    • Facebook
    • Twitter
    • Google Plus
    • YouTube
    • Steam
    • Skype
    • Xbox Live
    • PSN
    • SoundCloud
    • Mostra profilo
    • Free Playing
FIREWATCH, I GIUDIZI DELLA STAMPA ITALIANA
« il: Febbraio 10, 2016, 02:01:55 pm »
FIREWATCH, I GIUDIZI DELLA STAMPA ITALIANA: una storia interattiva capace di rimanere impressa.

Citazione
È l’anno 1989. Sei un uomo chiamato Henry che ha abbandonato una vita incasinata per lavorare come guardaboschi nel selvaggio Wyoming. Arroccato sulla vetta di una montagna, hai l’incarico di avvistare il fumo e proteggere la natura selvaggia. È un’estate particolarmente calda e secca, che mantiene tutti in allerta. Il tuo supervisore, una donna chiamata Delilah, è sempre disponibile attraverso una radio portatile: rappresenta il tuo unico contatto con il mondo che ti sei lasciato alle spalle. Ma quando un qualcosa di strano ti trascina fuori dalla torre di avvistamento e dentro quel mondo, ti troverai ad esplorare il selvaggio e sconosciuto ambiente circostante, dovendo affrontare quesiti e fare scelte che potrebbero costruire o distruggere l’unica relazione significativa che ti è rimasta.

Eurogamer.it: 8 (Manuel Stanislao)
http://www.eurogamer.it/articles/2016-02-08-firewatch-recensione
Citazione
Insomma, se riuscirete a chiudere un occhio sul singhiozzante motore grafico, vi troverete tra le mani un gioco che è molto più della solita avventura in prima persona. Firewatch è un titolo che fa riflettere grazie ad una storia semplice ed altrettanto interessante che vi trasporterà per circa cinque ore in un mondo incredibilmente affascinante.

Everyeye: 7.2 (Francesco Fossetti)
http://www.everyeye.it/articoli/recensione-firewatch-28605.html
Citazione
Firewatch è come un breve racconto in cui si intrecciano romanticismo e mistero, sciupato in parte da un finale frettoloso e sbrigativo. Non giocatelo per la sua dimensione avventurosa, o per il miraggio di un'esplorazione che quasi non c'è: i sentieri da percorrere sono delineati e costrittivi, il racconto è l'unica forza trascinante della produzione Campo Santo.

IGN Italia: 7.5 (Mattia Ravanelli)
http://it.ign.com/firewatch-ps4-1/107323/review/firewatch-la-recensione
Citazione
Un'avventura tutta parlata, scritta benissimo ma con dei limiti evidenti. Solo per veri appassionati della materia.






« Ultima modifica: Febbraio 10, 2016, 02:03:33 pm da BrunoB »