Cancellato il gioco degli youtuber di Yogscast dopo un Kickstarter da 500.000$

Aperto da BrunoB, 18 Luglio 2014, 06:17:32

Discussione precedente - Discussione successiva

BrunoB

Yogscast è un canale di YouTube piuttosto famoso, e nel 2012 aveva sponsorizzato la raccolta di 500.000 dollari e rotti su Kickstarter per finanziare un gioco "a tema", che sarebbe stato sviluppato dal team indie Winterkewl.



Due anni dopo, Winterkewl ha finito i soldi e il progetto (che era piuttosto ambizioso) non è arrivato ad una qualità sufficiente per i tipi di Yogscast, per cui è stato cancellato, ed ai backer sarà data la chiave Steam di un altro gioco.

Citazione"Although we're under no obligation to do anything, instead we're going to do our best to make this right, and make you really glad you backed the project!"

The first step of this is to give all Yogventure backers a Steam Early Access key for TUG, an open-world survival title that is already in development. Yogscast and TUG developer Nerd Kingdom last week signed an agreement to become partners on the project, replacing the role of Yogventures entirely.

Ovviamente molta gente è incazzata.

Citazione"Just wondering, would it be possible to get a refund instead of a key for TUG?" one backer asked.

"I already own TUG as I backed it on here, will there be an option for a refund?" another quizzed.

The issue of a refund is even more of a problem for those who paid extra for other rewards on top of a copy of the game. Over 1000 people pledged more than $90 to the project in return for Yogventures t-shirts, prints, DVDs, comic books, plushies, statues and other merchandise, as well as in-game bonuses. Some had already shipped, but many had not.

Link:
http://www.eurogamer.net/articles/2014-07-17-kickstarter-funded-yogventures-canned-backers-given-steam-key-for-another-game-instead

sickk

Ho letto solo le tue parti...non ho capito una cosa: se uno che li ha finanziati con 2k....ricevono solo una chiave steam di un gioco? O ho capito male?

BrunoB

no dovrebbero comunque ricevere gli extra (magari non tutti e/o non proprio quelli promessi)

fredrock

Come disse Pianesani a suo tempo : i backer devono ricevere quote della società a cui donano, non possono prendersela e basta in culo
>

sickk

Personalmente non concordo con Pianesani. Capisco il suo punto di vista ma parte dal concetto sbagliato. Alla fin fine se tu dai i tuoi soldi a kickstarter significa che hai già firmato e accettato il fatto che potresti non rivederli. Quindi ci sta poco da incazzarsi. Purtroppo direi. Le cause del fallimento possono essere infinite e alla fin fine kickstarter permette agli sviluppatore, che hanno un'idea, di poterla realizzare senza doversi indebitare con la banca. Per me è solo che positiva questa cosa. Purtroppo capita di trovare quello che se ne approfitta intascandosi i soldi o quello che non sa gestire un progetto.

Quindi secondo voi quali sarebbero quindi le garanzia che kickstarter dovrebbe imporre allo sviluppatore o imprenditore (perchè qui non si parla solo di videogame)? Cioè cosa servirebbe per far rimanere uno sviluppatore su kickstarter senza costringerlo a preferire le banche?


fredrock

Io non dico che debbano restituire i soldi, tutt'altro, dal momento che ti do dei soldi a fondo perduto, tu mi dai delle quote della società in modo da farmi partecipare agli utili eventuali, come succede in ogni azienda del mondo. Se il progetto va male invece non rivedo nulla, e va bene così perché appunto di chiama capitale di rischio. Il punto è che deve esserci un meccanismo che bilanci il rischio che il backer si assume
>

sickk

Premetto che a me non dispiacerebbe guadagnare dei soldi semplicemente perchè ho dato dei soldi ad un povero "stronzo" dall'altra parte del mondo che ci mette l'impegno e le idee. Ma secondo me questo andrebbe contro però al concetto stesso su cui si basa kickstarter: aiutare chi ha un'idea ma che non può accedere ad un finanziamento "classico".

Però ammettendo che si possa fare a livello di "sigliamo un accordo appena ti do dei soldi", secondo te dovrebbe partecipare a questa cosa anche chi ha messo solo 20 dollari? Oppure, cosa più sensata, solo chi mette una certa quota di denaro (tipo 200 ad esempio)?
Alla fine, la differenza tra l' early access e kickstarter è abbastanza labile nel senso che, volendo, anche quelli dell'early access potrebbero prendere i soldi e scappare a Viterbo, ridente località. In entrambi i casi tu paghi per qualcosa che forse non ci sarà mai.

BrunoB

beh però almeno negli early access a qualcosa giochi di solito, con kickstarter di solito manco quello

sickk

Si si questo senza ombra di dubbio. Però in genere compri una Demo "castrata". Se ti volessero tirare il pacco o se quelli fallissero nel tentativo, magari hai pagato 15 euro per giocare ad un quadro sfigato di qualcosa. (sempre se rimaniamo in tema videogiochi....perchè poi c'è il problema più complesso sui prodotti "fisici")

fredrock

Prima o poi il sistema crollerà e la gente smetterà di finanziare, aspettate qualche altra sola e la fiducia comincerà a scendere.
Comunque la differenza da un finanziamento normale in banca è che la banca vuole i soldi indietro,  e se non puoi garantirlo loro non te li danno. Con un finanziamento in capitale sociale invece i backer vorrebbero solo gli eventuali guadagni indietro
>