[SERIE][FP92] Silicon Valley

Aperto da sickk, 21 Maggio 2014, 13:26:47

Discussione precedente - Discussione successiva

sickk



Il sardo svizzero Stefano guarda le serie tv come questa.

CitazioneRichard Hendriks is a shy, reclusive programmer for Hooli (a large corporation) living in a house in Palo Alto. He lives there under an "incubation" program run by Erlich Bachman. Bachman, despite possessing the confidence that Hendriks lacks, seeks parties and drug use rather than offering sound guidance for his startups after he sold his application "Aviato". He resides along with other co-habitants including Nelson "Big Head" Bighetti (a coworker at Hooli), Bertram Gilfoyle, and Dinesh Chugtai. While working at Hooli, Hendriks shares a project of his called "Pied Piper" with the employees: an app that compares music against copyrighted works to avoid infringement. Initially the app was dismissed as a lark by his coworkers. He tries pitching it to Peter Gregory, an eccentric venture capitalist who awkwardly dismisses him. Hendriks ends up pitching the app to Monica (Gregory's assistant) instead. Hooli CEO Gavin Belson is informed about the project by Donald "Jared" Dunn. The app is found to be powered by an algorithm (said to be similar to chirplet transform) designed by Hendriks that has more value than the program: it offers higher compression ratios than MP3 yet remains lossless.

Maggiori informazioni: http://en.wikipedia.org/wiki/Silicon_Valley_%28TV_series%29

Nerone


sickk

E pure Simone c'è cascato, e gli è piaciuto! Ne ha parlato nella puntata #94

BrunoB

minchia ho iniziato a vederlo e mi sto PISCIANDO dal ridere

big bang theory non gli allaccia manco le scarpe, o meglio, big bang theory è per un pubblico ampio e generalista, silicon valley invece lo vedo molto più imparentato con the it crowd

bellissssssimo, e grande HBO

blallo

la discussione sulle seghe è geniale!

sickk

Citazione di: BrunoB il 28 Giugno 2014, 09:29:17
minchia ho iniziato a vederlo e mi sto PISCIANDO dal ridere

big bang theory non gli allaccia manco le scarpe, o meglio, big bang theory è per un pubblico ampio e generalista, silicon valley invece lo vedo molto più imparentato con the it crowd

bellissssssimo, e grande HBO

concordo che è sicuramente una serie ben fatta, però tropo un po' azzardato il confronto con Big Bang Theory. Ok che parla di cose nerd, ma l'obiettivo di big bang theory è una pura commedia stile americana: ambienti chiusi, risate in sottofondo, personaggi stereotipati al massimo, battuta veloce ed a "raffica". Qui invece c'è una storia che evolve ed intrattiene. Boh...per me è poco generoso il confronto. Cioè Big Bang Theory è più sul filone di un "otto sotto un tetto", "principe di bel air" anche se parla di cose da nerd, il filone è quello. Questa è una serie normale, spiritosa, ma normale.

BrunoB

beh pure the it crowd è una sitcom però la differenza è abissale

il punto di vista dal quale parlavo era quello dello sfruttamento diverso del "setting" nerd

big bang theory è divertente ma le tematiche nerd stanno diventando sempre più un gimmick, se le togli cambia poco o niente

tempo fa sean malstrom (un tizio di cui seguo il blog) disse che TBBT è evidentemente una serie per donne, in quanto incarna un punto di vista femminile: 'sti tizi che, con le conoscenze e i lavori che hanno, potrebbero fare miliardi e scoparsi ogni sera una modella diversa, e che invece sono degli sfigatelli che vengono rigirati a piacere dalle controparti femminili

in quest'ottica anche i vari riferimenti nerd sono più che altro "l'hobby strano del mio ragazzo", rimangono sempre sulla superficie

invece in The IT Crowd e anche in Silicon Valley la tematica è centrale, fondamentale, non è una roba appiccicata lì perché adesso va di moda e basta

sickk

#7
L'argomento è interessante su TBBT. E' un buon punto di vista. Ma non sono molto d'accordo invece su Silicon Valley.
Per ora ho visto solo le prime 3 puntate quindi non so fino a che punto si spinge sul tecnicismo, ma sinceramente non ci vedo molto quello che dici te. Anzi...rigirando il discorso di TBBT....Se Silicon Valley parlasse di uno studio di avvocati alle prime armi, cosa cambierebbe? Secondo me nulla. Semplicemente sfruttano questa nuova "moda" delle startup per scrivere battute "nuove" e "fresche" che possa far sorridere un pubblico del 2014. E parlo da ingegnere informatico e da uno a cui piace la serie. Alla fine, aldilà del tema che può piacere o meno, quello che viene mostrato è il solito gruppo impacciato e "strano" che cerca di trovare un posto nel mondo realizzando i propri sogni e aspettative.
Che sia uno studio d'avvocati o silicon valley che differenza fa? Davvero parlare di Scala o JAVA cambia radicalmente una serie? E se invece parlassero di articoli di legge o emendamenti?

Ecco...secondo me Silicon Valley è l' Ally McBeal del 2014. Tutte e due molto belli (a mio gusto). Ma un tempo era di moda la "legge": erano infiniti i telefilm sul tema. Ora vanno di moda le startup e un taglio "tecnologico".

The It crowd purtroppo non lo conosco...non posso pronunciarmi.

BrunoB

ally mcbeal non l'ho mai visto a parte qualche sprazzo, però in SV c'è una satira su tutto il mondo delle startup, della cultura "alla wired", etc etc, certo potrebbero cambiare l'oggetto della satira, però non uscirebbe fuori una cosa uguale IMHO, non quanto sarebbe uguale TBBT se invece delle battutine sui geek le facessero, chessò, sui francobolli

sickk

Concordo con te su questo. Ma semplicemente perché hanno obiettivi diversi. Per dirti: di TBBT ti vedi una puntata ogni tanto...non hai la nessità di seguirla; puoi anche saltare delle puntate senza che te ne accordi. Questo perché l'obiettivo è far ridere, non raccontare una storia (anche se un minimo di storia orizzontale ci sta). Che parlino di neutrini, leggi, puzzle o marionette...poco importa. Stessa cosa però di SV ma al contrario: vogliono raccontare una storia con una vena comica giocando sui personaggi e sulla situazione. E secondo me (dall'alto delle mie tre puntate), le battute di TBBT non sono tanto distanti da quelle di SV. Ovviamente quelle di SV sono più pensate e meno esagerate ma tutte e due raccontano di X sfigati che non sanno approcciarsi alla vita, men che meno alle donne (l'indiano non ha stretto la mano ad una donna prima dei 17 anni); dei piccoli disadattati, insomma. Entrambi giocano sulla moda del momento: i nerd. Solo che uno lo fa con lo stile della sit-com; l'altra sviluppando una storia verosimile.
Ovviamente SV è più godibile per via del fatto che ti racconta una storia. TBBT oltre la seconda di fila tendenzialmente non vai.

Nerone

#10
Partendo dall'assioma che TBBT è LAMMERDA...
Ally Mc beal pur essendo una secchiata di melassa nauseante a sfondo giuridico ha i suoi bei spunti surreali e comici che quel "coso" di cui sopra manco gli lega le scarpe.
Silicon Valley mi sembra una nerd (manco troppo) drama fatta come si deve.

Ma sento puzza di soap opera per tirare avanti la trama.

Potenzialmente Halt and Catch Fire potrebbe stupire di più.
Ma necessita di un salto in avanti produttivo perché fino ad ora fa fatica.

Guardate Utopia che ora inizia la seconda serie e la prima è bella bella bella!
BELLA!! :D

The IT crowd è l'ennesima dimostrazione di superiorità delle serie Brit.

sickk

#11
io TBBT non la vedo come lammerda: secondo me è solo una serie che va vista a piccoli dosi altrimenti stucca.
Su Ally ti do ragione ma sicuramente, essendo la protagonista femminile, era chiaro che il target fosse quello e quindi fosse condito con i problemi "esistenziali".Però era indubbiamente un'ottima serie. Un umorismo molto carino e attinente al contesto.
E' per questo che l'accomuno molto con SV. Sembrano molto simili come serie (a parte il tema ovviamente). Uno svecchiamento di quello che è Ally McBeal.
E concordo anche sul fatto che non ci vedo tantissime nerbate o tecnicismi: il giusto per restare nel tema. Un tempo erano di moda gli avvocati, ora i "secchioni" che aprono startup e provano a fare soldi oppure semplicemente il "secchione/nerd" che legge i fumetti.

Halt and Catch Fire mi sta intrigando anche a me soprattutto dall'ultima puntata, anche se resto un po' perplesso su come andrà avanti. E' facile che scada velocemente. Vedremo.

Utopia non conosco. Ora cerco!  ;D

fredrock

Io quoto sickk e anzi a me piace una cifra Big bang, è vero che le ultime stagioni sono ripetitive, ma a chi piacciono le Sit Com questa è una delle più belle e originali. Se le sit Com vi fanno schifo è normale che vi farà schifo anche tbbt.
Questa silicon Valley (non l'ho ancora vista) sembra una comedy più vicina al recente Brooklyn Nine Nine
>

sickk

#13
Ridetti molto alla puntata del logo sul portellone del garage. Ma mi son preoccupato. Inizialmente pensanvo fosse più, come dire, "verosimile". Ma più passano le puntate e più svaccano con le situazioni assurde (Peter [il magnate] è abbastanza calcato, a volte troppo. Esattamente come Sheldon di TBBT, direi). Inoltre ho molterrima paura per la deriva sentimentale abbastanza ovvia: sembra quasi un'opzione che gli sceneggiatori si tengono lì con il label "non si sa mai". Insomma, la storia gnocca-nerd "cheppalle", per capirci.

Nerone

Beh se la svaccano in soap opera totale non hanno capito cosa stanno facendo.
Peter dubito possa superare il meraviglioso picco del fast food.