login

Autore Topic: Ma quanto costa fare veramente un gioco?  (Letto 3457 volte)

Offline styx

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 63
    • Mostra profilo
Ma quanto costa fare veramente un gioco?
« il: Maggio 11, 2015, 08:31:12 pm »
Ormai è quasi un luogo comune dire che i giochi AAA hanno costi di produzione sempre più alti. Però io mi chiedo quanto costi veramente fare un gioco che so tipo dragon age inquisition o supermario o skyrim o anche pillars of eternity (per fare un raffronto tra un gioco medio e un tripla a) o the witcher 3 o forza motorsport o gran turismo, o gears of war o un seguito di resident evil ecc ecc. I giochi più costosi sono stati elencati più volte, ma parliamo sempre  dei soliti gta, shenmue ecc (casi clamorosi) non dei giochi AAA medi che escono ogni mese. E poi vorrei sapere se i costi del tripla a odierno sono sempre sopra i 100 milioni di dollari, visto che cono una cifra del genere diventano si necessari almeno 3 milioni di copie vendute per rientrare (70 dollari a copia per 3 milioni=210 milioni). In sostanza mi piacerebbe sapere un po' di dati grezzi su costi e vendite per capire dove diavolo sta andando il mercato. Per esempio the witcher 3 mi sembra sicuramente un ottimo gioco, ma mi chiedo dove possa tirare fuori oltre 100 milioni (ipoteticamente la cifra necessaria per completare un tripla a odierno) un produttore polacco per quanto talentuoso (visto che la polonia non mi risulta avere un'industria multimediale del calibro di quella americana giapponese o britannica). Chiedo questo anche perchè mi pare di notare sempre un discreto riciclo degli assets nei seguiti: skyrim con oblivion, gta 5 con il 4, forza motorsport 4 con il 3 (sembra veramente un forza 3 con tutte le auto dei dlc e qualche miglioria) e tanti altri casi.

PS. Grazie per le esaurienti risposte date alle mie domande nella puntata che ho ascoltato con piacere. Non sono assolutamente fascista o nazionalista filoamericano anche se mi piacciono le simulazioni militari, ero semplicemente ironico. Tutta la storia della razza padrona del pc era solo ironia per prendere in giro certi ragazzini che si leggono sui forum, visto che il mio pc è anche abbastanza umile direi (costo totale sui 700 senza monitor casse e tastiera). Però posso dire che negli anni '90 i giochi per pc  amiga c64 st ecc erano almeno secondo me assai più vari e complessi di quelli per console, insomma erano due mercati diversi, che poi, come ha detto giustamente tagliaferri si sono omogeneizzati. Io uso il pc semplicemente perchè così ho più scelta nei videogiochi ed è anche utile per lavorare e/o coltivare altri hobby.
« Ultima modifica: Maggio 11, 2015, 09:26:14 pm da styx »