login

Autore Topic: Le gallery delle cosplayer zozze servono a finanziare i post scritti bene  (Letto 7348 volte)

Offline BrunoB

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3587
    • Raptr
    • Trakt
    • Facebook
    • Twitter
    • Google Plus
    • YouTube
    • Steam
    • Skype
    • Xbox Live
    • PSN
    • SoundCloud
    • Mostra profilo
    • Free Playing
Torniamo a parlare di giornalismo videoludico: un lungo articolo di Ben Kuchera su Penny Arcade delinea l'agghiacciante realtà dei siti finanziati da pubblicità, in cui servono tipo 1.000 view per fare 5 dollari (se va MOLTO bene, gli ad che ho messo su Free Playing ad esempio pagano 15 cent ogni 1.000 view al momento), per cui per tirare a campare si sfornano articoli sulle cosplayer zozze, ci si inventa rumour assurdi, si copiaincollano robe da altri siti, e così via.

Il punto, dice Kuchera, è che in un sistema così rotto è l'unico modo per avere poi un margine sufficiente per avere il tempo e le energie da investire nella scrittura di articoli veri, interessanti e approfonditi (che però poi regolarmente fanno meno view delle cosplayer zozze e/o vengono copiaincollati in giro per mezza internet senza manco il link alla fonte). Quindi, in altre parole, è grazie ai post di merda attiraclick che poi ci si può permettere i post fatti bene.

A Kuchera risponde John Walker di Rock, Paper, Shotgun sul suo blog, dicendo che no, si può anche semplicemente lavorare duro e costruirsi un'audience con dei contenuti di qualità, senza scendere a troppi compromessi. Walker sottolinea come i post più letti su RPS siano quelli più approfonditi e scritti meglio, e che la gente va lì per leggere il punto di vista degli autori: il trailer commentato e analizzato in maniera originale, la recensione scritta bene, l'intervista approfondita, la preview interessante, e così via.

Entrambi comunque ammettono che adblock è un problema e, probabilmente, lo sarà sempre di più in futuro. La soluzione (anche al problema di tutto il sistema che s'è avvitato su sé stesso a furia di ruotare intorno alla pubblicità)? Donare, donare, donare.

Kuchera fa notare come bastino poche centinaia di donatori per recuperare gli stessi soldi per i quali servono milioni di view con le pubblicità (e infatti Penny Arcade ha fatto un Kickstarter tempo fa, anche se al momento non ha intenzione di rifarne un altro a breve), e Walker si limita a dire che non c'è niente di male (occhiolino occhiolino) a supportare i siti che uno legge e apprezza.

Walker aggiunge pure che gli adblocker andrebbero usati whitelistando tutto e bloccando solo i siti che rompono più le scatole, a differenza di adesso, che funziona che tutto è bloccato eccetto che per i pochi siti che si decide di whitelistare. E se capiti con una ricerca su Google sul sito fatto bene, che ti è stato utile, e che magari ha gli ad che neanche sono invasivi? Non lo visiterai più, non lo whitelisterai, e non gli darai nessuna ricompensa per il servizio che ti ha reso. Personalmente, dato che né adblock né adblock plus permettono di fare 'sta cosa in maniera facile, li ho disinstallati tutti e due e vaffanculo.

Certo però a pensarci sarebbe interessante riflettere sulle dinamiche economiche che adblock potrebbe innescare. Da un lato la risposta di pancia sarà sicuramente di fare ad più cacacazzo, in modo da sfruttare al max la minore visibilità a disposizione. Ma d'altro canto c'è la possibilità che questa minore visibilità acquisti più valore, e che i siti che riusciranno a convincere la propria audience a non usare adblock potranno contrattare prezzi maggiori con gli inserzionisti.

Boh! Per quanto riguarda 'sti lidi, è da tempo che sto pensando ad un sistema di donazioni, ma mi piacerebbe fare qualcosa di più del semplice pulsante PayPal... il problema è che ultimamente ho poco tempo e riesco a organizzare poco, ma non temete: Free Playing tiene sott'occhio i vostri gonfi portafogli...  8)

[BONUS] Una cosplayer zozza:
« Ultima modifica: Aprile 18, 2013, 11:15:32 am da BrunoB »

Offline Gian Marco

  • Newbie
  • *
  • Post: 29
    • Mostra profilo
Re:Le gallery delle cosplayer zozze servono a finanziare i post scritti bene
« Risposta #1 il: Aprile 18, 2013, 01:49:41 pm »
La soluzione è una sola Bruno: vai a lavorare ;D
Comunque da quando ne avete parlato in una puntata del podcast dell' annoso problema adblock, ho deciso di disinstallarlo per contribuire a farvi comprare una goleador (15 cent ogni 1000 pagine visitate(!!!)).

Babbre

  • Visitatore
Re:Le gallery delle cosplayer zozze servono a finanziare i post scritti bene
« Risposta #2 il: Aprile 18, 2013, 02:30:09 pm »
La soluzione è questa

Offline BrunoB

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3587
    • Raptr
    • Trakt
    • Facebook
    • Twitter
    • Google Plus
    • YouTube
    • Steam
    • Skype
    • Xbox Live
    • PSN
    • SoundCloud
    • Mostra profilo
    • Free Playing
Re:Le gallery delle cosplayer zozze servono a finanziare i post scritti bene
« Risposta #3 il: Aprile 18, 2013, 05:06:07 pm »
La soluzione è una sola Bruno: vai a lavorare ;D

Ma guarda tra un cazzo e l'altro a lavorare ci sto sempre, il problema è che sono tutte robe non pagate e/o pagate poco  :'(

Comunque da quando ne avete parlato in una puntata del podcast dell' annoso problema adblock, ho deciso di disinstallarlo per contribuire a farvi comprare una goleador (15 cent ogni 1000 pagine visitate(!!!)).

Bravo così si fa!