Steam annuncia il Family Sharing

Aperto da BrunoB, 11 Settembre 2013, 19:50:59

Discussione precedente - Discussione successiva

BrunoB

Mi chiedo da dove abbiano preso il nome.

Comunque, si potranno condividere i propri giochi con un massimo di 10 altre persone.

Queste altre 10 persone potranno accedere ai giochi del "prestatore", ma lo stesso gioco sarà disponibile solo ad una persona alla volta.

Se il proprietario del gioco decide di voler giocare ad un gioco che ha prestato, potrà farlo, e se in quel momento a gioco ci sta giocando quello a cui è stato prestato, gli arriverà un messaggio in cui gli sarà detto che dovrà smettere di giocare oppure comprare il gioco.

Capite l'intenzione di Steam? Ti faccio giocare gratis per quanto tempo vuoi, poi magari al proprietario viene lo sghiribizzo di giocarci lui, e a quel punto devi pagà.

Il tutto partirà a metà settembre in beta, chi vuole partecipare può unirsi a questo gruppo Steam...
http://steamcommunity.com/groups/familysharing

...da cui poi verranno selezionati dei beta tester.

Fonte:
http://store.steampowered.com/sharing

fredrock

Ecco questa è l'idea (copiata) più figa che poteva venirgli in mente
Voglio limonare con gabe!!

Sent from my LT22i using Tapatalk 4 Beta

>

The Benso

Copiata fino ad un certo punto, Microsoft non ha mai chiarito come avrebbe funzionato su Xbox One. Probabilmente perchè era una fesseria buttata lì per i creduloni.
Sarò anche un mortale, ma non sarò mai comune

BrunoB

In realtà non si potranno condividere i singoli giochi, ma solo le intere librerie.

Ciò significa che se io tipo do FEZ a Simone, non posso contemporaneamente giocare a qualcos'altro: nel momento in cui vorrò giocare a qualcos'altro, Simone dovrà smettere di giocare a FEZ (o a qualsiasi altra cosa lui stia giocando dalla mia libreria in quel momento).

Questo probabilmente per favorire il meccanismo dell'"esci o compra", ed in particolare del "compra"...

fredrock

Citazione di: BrunoB il 11 Settembre 2013, 21:15:47
In realtà non si potranno condividere i singoli giochi, ma solo le intere librerie.

Ciò significa che se io tipo do FEZ a Simone, non posso contemporaneamente giocare a qualcos'altro: nel momento in cui vorrò giocare a qualcos'altro, Simone dovrà smettere di giocare a FEZ (o a qualsiasi altra cosa lui stia giocando dalla mia libreria in quel momento).

Questo probabilmente per favorire il meccanismo dell'"esci o compra", ed in particolare del "compra"...

Ecco questo è già meno allettante!

Ma pensa al povero Phil Fish che già si incazzava con chi comprava scontato, se qualcuno gioca a fez prestato lo va a cercare a casa

Sent from my LT22i using Tapatalk 4 Beta

>

The Benso

Va be', ma cosa vi aspettavate? "fate un po' come vi pare con i giochi tanto degli sviluppatori ce ne sbattiamo allegramente"?
Così sarà anche meno allettante, ma sicuramente più sostenibile per il mercato.
Sarò anche un mortale, ma non sarò mai comune

Mirk8

se posso condividere una parte dei miei giochi mettendoli nella libreria da condividere e gestirli per bene allora metto quelli che ho già giocato o che per ora non devo giocarci e continuo a giocare con gli altri giochi. Se invece devo condividere tutti giochi che ho allora è un pò più complicato