Un po' di dietro le quinte dalla chiusura di Irrational Games

Aperto da BrunoB, 19 Febbraio 2014, 21:03:30

Discussione precedente - Discussione successiva

BrunoB

In buona sostanza: Levine è una capa d'artista incapace di gestire i budget, e la sua scelta di formare uno studio più piccolo potrebbe essere in realtà un compromesso tra la necessità di chiudere un'Irrational Games irrimediabilmente in rosso, e qualche cavillo contrattuale che impediva di cacciarlo via a pedate.



Link con more info:
http://www.indievault.it/2014/02/19/un-po-di-dietro-le-quinte-sulla-chiusura-di-irrational-games/